Freccia blu
La Cultura é il futuro di un Paese e la ricchezza dell'uomo.
CorriereCaraibi.com
CorriereCaraibi.com
CorriereCaraibi.com
CorriereCaraibi.com




Guide Garibaldi

Eureka !

Eureka !
(1994)

Autolibro
Autolibro
(1999)


In Occasione del 173° Anniversario dell'Indipendenza Dominicana

2° Edizione della Festa dell'Indipendenza Dominicana 2017

Organizzato dall'Ass. Culturale Dominicana “Promueve RD Onlus”

Parco La Cacciarella
26 febbraio 2017

Domenica 26 febbraio 2017, l'Ass. Dominicana per la Cultura e lo Sviluppo “Promueve RD Onlus”, festeggerà, presso il Parco La Cacciarella a Roma, con la comunità dominicana, latino americana e italiana il 173° Anniversario dell'Indipendenza della Repubblica Dominicana.

L'Evento inizierà con il Te Deum , cerimonia religiosa officiata dal parroco Dominicano Tomas Vladymir Perez Candelario, in seguito la Presidente dell'Associazione Mirtha Racelis Mella , darà formalmente inizio alla celebrazione con l'accoglienza delle diverse comunità presenti.

L'Evento, presentato da Marcos Matos e Criselis Martinez , vanta come Madrina Antonella Boscolo, Miss Latina Italia 2016 , recentemente eletta, e tra gli Ospiti d'Onore Piero Pennisi , Tasha Rodrigues e Grey Est .

Durante l'attività, i presenti potranno immergersi nella cultura Dominicana, con l'ecezionale partecipazione del Ballet Folklorico Areito coreografato da Daniel Espinal , e la speciale performance di Bachata con il cantautore Dominicano Alex Montero e l'Italiano Alfredo il “ Bachatero” , il tutto incorniciato dal DJ SET di Frank Santana, Dj Candela e Dj Panchuela, riconosciuti Djs a Roma e in Italia.

La Repubblica Dominicana in questo periodo festeggia anche il suo Carnevale , così Promueve RD propone una sfilata in costume, dove non mancherà “ Roba la Gallina ”, personaggio tipico del Carnevale Dominicano. Vengono quindi premiati i migliori costumi e travestimenti tradizionali.

L'Associazione prevede la consegna di premi e riconoscimenti per i migliori abiti tipici e personalità di spicco della Comunità Dominicana.

Alle ore 21:00 si svolgerà un Concerto di Musica Urbana , presentato da Maldonado , gentilmente offerto da giovani artisti dominicani residenti in Italia, come ByB Twin , Eslayman , Black Prince , Buttiny , Tony Racing , Jerkin , D'Angelo e El Matatan.

L'Ass. Culturale Promueve RD conclude la serata ringraziando calorosamente gli sponsor che hanno partecipato all'Evento.

L'Evento, organizzato da tutto lo Staff dell'Ass. Culturale Dominicana Promueve RD Onlus con il patrocinio dell'Ambasciata Dominicana in Italia e il Consiglio Regionale del Lazio .

Parco “LA CACCIARELLA”

Via di Casal Bruciato 11 - ROMA


"Non condivido la tua opinione, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto ad esprimerla" - (Voltaire)

OPINIONISTI:

 

A
- Antonino AMATO
- Alberto BERTOTTO
- Alberto B. MARIANTONI
- Antonio CARACCIOLO
- Andrea CARANCINI
- Amando C.TAVANO
-
Alejandra DAGUERRE
- Antonio De MARTINI

- Andrea DUGHETTI
- Angelo FILOSO
- Amedeo GENTILE
- Antonio GIANGRANDE
- Ana GOÑI
- Alan HART
- Abira KHUSEYNOCA
- Alessandro MEZZANO
- Anna M. FIGUEREO
- Anna Maria MORI
- Alessia MORETTI
- Antonio PALMIERI
- Antonio PANTANO
- Anna POLIN
- Antonella PROVERA
- Adriano REBECCHI
- Antonio SERENA
- Andrew SPANNAUS
C
- Carlomanno ADINOLFI
- Calabrese COMPAGNONE
- Claudio ANTONELLI
- Carlo BERTANI
- Charlie CARVAJAL
- Candida FIGUEREO
- Carlo INFANTE
- Civium LIBERTAS
- Charles LUTTON
- Carlo MATTONGO
- Claudio MOFFA
- Cinzia Mria ROSSI
- Carmelo R. VIOLA
- Corrado TOCCI
D
- Dario De GIACOMO
- Dario FERTILLO
- Daniele LEMBO
- Dino MESSINA
- Daniel MOSSERI
- Di Orazio FERGNANI
- Dalin OLIVO
E
- Enea BALDI
- Eugenio DI RIENZO
- Ernesto FERRANTE
- Ermanno FILOSA
- Emanuela FONTANA
- Enrico GALOPPINI
- Emanuela MEDORO
- Eric PRIEBKE
- Eugenio T. ALMANZAR
F
- Franco BERARDI BIFO
- Franco BELCHIS
- Fabrizio BELLONI
- Franco CARDINI
- Franco DAMIANI
- Fabio FALCHI
- Franco FARRO
- Fabio GHIA
- Filippo GIANNINI
- Francesco LAMENDOLA
- Francesco LENA
- Franco MORINI
- Francesco Paolo d'AURIA
- Ferruccio RAPETTI
- Fabrizio RINALDINI
- Francesco STORACE
G
- Gabriele ADINOLFI
- Giovanna CANZANO
- Giulietto CHIESA
- Gonzague de REYNOLD
- Giorgia DUO
- Giorgio FLORIAN
- Gianluca FREDA
- Giancarlo GALLANI
- Giammarco INNOCENZI
- Gian Luigi FERRETTI
- Giacomo MARASSO
- Giammarco MARCONI
- Giuseppe FERRARI
- Giuseppe MASALA
- Giuseppe Maria GALLIANO
- Giovanni PALETTA
-
Goffredo PALMERINI
- Gianluigi PARAGONE
- Germana PIERI
- Gianni REBAUDENGO
- Gianfredo RUGGIERO
- Georges THELL
- Guasabara Editor
- Giorgio VITALI
- Gianandrea ZAGATO
- Guido ZICHICHI
H
- Host MAHLER
I
- Ideaassoluta
- Ida MAGLI
J
- Jacobo BARBARITO
- Julio CARABELLI
- Joe FALLISI
K
- Kostantin GARIBOV
- KIRIOSOMEGA
L
- Lorenzo BORRE'
- Luca CASTELLINI
- Luca INCORVAIA
- Luigi CASALE
- Luigi LEONI
- Luigi MARCOLONGO
- Luca MOLINARI
- Luigi TODINI
M
- Maurilio ASSENZA
- Maurizio BAROZZI
- Marco BOMBAGI
- Max BONO
-
Marco CEDOLIN
-
Mario CHIEFFO
- Maurizio COMPAGNONE
- Marco CORINI
- Marco Della LUNA
- Massimo D'ANDREA
- Massimo FINI
- Mark GLENN
- Massimo MALERBA
- Massimo MAZZUCCO
- Marco PASQUA
- Marco SABA
- Marina SALVADORE
- Marco TRAVAGLIO
- Marcello VENEZIANI
- Mark WEBER
- Marco ZACCHERA
-
Michelle BARRACUDA
- Michele FABBRI
- Michele FRATTALLONE
- Michele RALLO
N
- Nicola COSPITO
P
- Paolo BARNARD
- Pierluigi BIONDI
-
Patrik J BUCHANAM
- Paolo D'ARPINI
- Paul GENTIZON
- Pino NICOTRI
- Paola PILATTI
- Pio PIROLO
- Paolo SIGNORELLI
R
- Roberto Alfatti APPETITI
- Roberto BEVILACQUA
- Roberto CALDEROLI
- Raniero Della VALLE
- Robert FAURISSON
- Roberto FIORE
- Roberto MARCHESI
-
Rutilio SERMONTI
S
- Stefano AIOSSA
- Salvatore ALBELICE
- Scipione L'AQUILANO
- Savino G. GUARINO
- Salvatore La VALLE
- Stefano LIVIADIOTTI
- Silvana MANGIONE
- Sandro PASCUCCI
-
Silvio Rubens VIVONE
- Sergio Sergiacomi De AICARDI
- Salvatore VIGLIA
T
- Tony GHEZZO
- Tiziana GRASSI
- Tommaso STAITI DI CUDDIA
U
-
Uriel FANELLI
-
Ugo GAUDENZI
V
- Vincenzo ARCOBELLI
- Vittorio GIORGI
- Vittorio MALAGUTTI e LP
- Vincenzo MANNELLO
- Vittorio MONTI
- Vincenzo NICOSIA
- Vittorio ZUCCONI
W
- William JEREZ
RUBRICHE SPECIALI
- Ulrich REALIST
OPINIONISTI
- VARI

 

03.02.2011 - Il 10 febbraio è il “giorno del ricordo”: ricordo dei caduti delle foibe e degli esuli istriani, fiumani e dalmati che furono costretti, in un quadro di violenze, a lasciare la terra natale. In questa occasione, io intendo commemorare mia cugina Luisa Gherbetti alla quale la medaglia in memoria del padre infoibato arrivò in Canada proprio sul letto di morte, arrecandole un preziosissimo conforto. Come vi racconterò. [Leggi] [Commenta]

ALDO MORO LO DISSE.....
“Questione Sociale”

30.01.2017 - Aldo Moro, chiarì, alla formazione del suo governo (anni ' 70) che “la questione sociale andava risolta”. Egli indicò il pericolo del “ grande distacco fra i politici ed il Paese ”. Paese che vorrebbe progredire ma non ci riesce.......

Guardiamo bene l'Italia di oggi. La questione sociale è stata risolta ? Direi che essa è oggi peggiorata molto, rispetto ai tempi di Moro. Rimane la situazione di un Paese che non trova la strada per progredire....... Chiediamoci perché.

Ho cercato da una posizione favorita, di capire il perché. Posizione favorita : 25 anni di lavoro in tutta l'Europa occidentale, quale rappresentante di un ONG europeo. Quando capii che la qualità di vita italiana non era, non poteva essere, a livello europeo, me ne andai, inizio anni ' 80. La migliore decisione della mia vita.

Dove siamo arrivati con una politica, che parla, dice, propone, ma non fa ? Uno mi dice : “Ci abbiamo Monti, lui ci protegge !” . Un altro mi dice : “Monti non protegge i redditi deboli. Monti sta sempre a inventare nuovi balzelli ! E poi non fa niente per la disoccupazione....”.

E se fosse che Monti, per non far cadere il sistema Italia dentro il burrone “sottosviluppo”, ha dovuto compensare tutti gli SPRECHI dei governi incapaci degli ultimi 15 o 20 anni ? Perché i governi italiani sprecano, spandono e si caratterizzano per la frequenza delle emergenze, ma non per la risoluzione di annosi problemi ? ? Ma ne abbiamo mai visti noi, di governi capaci (che lavorino per il Paese e che lo facciano con eccellenza) ?

Perché siamo in fondo alle classifiche europee, non solo per la spazzatura (per cui abbiamo ora un'altra condanna, con grossa multa), ma anche per la bassa competitività ? Sarà un diavoletto cattivo che ci spinge sempre più in basso, in U.E. ? O saremo noi stessi che non abbiamo capito, imparato, riflettuto a come si gestisce correttamente la società di un Paese ? Ci hanno messo nei guai i nostri politici (tutti, di Dx e di Sx), oppure siamo noi cittadini che non abbiamo pensato ad una cosa semplice, nota in tutta Europa : per la gestione di un Paese servono persone di elevata competenza professionale ! Chi non capisce questo è, socialmente, un primitivo...

E noi invece abbiamo accettato quelle persone che i partiti ci han proposto : affabulatori, lanciatori di buste piene sotto i tavoli ove si discutono contratti pubblici, faccendieri, portaborse, azzeccagarbugli, gente senza alcuna qualità di eccellenza ! Dunque abbiamo sbagliato ad accettarli, quelli dei partiti, invece di scegliere, noi cittadini, delle persone che sappiano volare alto, come un Einaudi, un De Gasperi, un De Nicola. E le persone che i partiti hanno male scelto, perché motivati solo da tornaconti personali o perché incapaci, cosa han combinato ? Hanno gestito il Paese volando alto, nell'interesse di tutti o hanno fatto i magliari, interessati a parlar bene ed a razzolar male ?

Ci siamo, in sintesi, scelti delle persone che, invece di prevenire le emergenze, hanno menato il can per l'aia ? Fingendo e nascondendo qualcosa di losco ?

La conclusione di un grande viaggiatore europeo, dopo aver egli paragonato per un decennio l'Italia al resto dell'Europa occidentale (alla ricerca delle ragioni per cui gli Italiani non san gestire le istituzioni con la stessa qualità di tanti Europei) :

•  abbiamo sbagliato ad essere dei cittadini sonnolenti, a non impegnarci in un dialogo/controllo continuato dei politici ; Non ci siamo neanche accorti che...... l'unità realizzata 150 anni fa lo era solo di territorio e non di genti diverse, per costumi, capacità sociali e di lavoro ;

•  non ci siamo accorti che i politici ci tenevano volutamente nell'ignoranza, nascondendo la verità dei loro traffici, non abbiamo notato la potenza di certe maniglie, gli interessi di congrega di qualcuno che parlava molto bene, ma si faceva i fatti propri.... (il Doppio Scenario nacque in Italia ..).

Forse i magistrati, male organizzati, che dispongono di leggi non sempre chiare, non possono aggiustare il Paese da soli ! Forse ci conviene aprire gli occhi ? Forse dovremmo divenire consci dei nostri diritti e chiedere che essi siano realizzati, con forza, con vigore, ma anche con una chiarezza di idee sociali che non abbiamo ancora.... Sapendo che in tanti Paesi europei i diritti dei cittadini sono realizzati ogni giorno, con costanza, con qualità e con certezza, senza che ci siano emergenze da cattiva gestione.

E se non riusciamo ad aprirli gli occhi, a causa del basso livello di una P.I. , la quale ci ha fornito un'Istruzione (che 40 anni fa era buona, ora non lo è più a causa del lassismo ovunque diffuso), ma non si è occupata dell' Educazione, allora dobbiamo iniziare con un processo positivo : a) presa di coscienza della realtà sociale italiana con una riflessione seria, fatta da gente che conosce la valutazione lucida (quella senza politica, quella che vola alto) ; b) fare chiarezza nella nostra testa. Cosa vogliamo, uno stato di diritto, una democrazia ? Ma questi scenari non ci vengono regalati con le chiacchiere politiche. Si tratta di scenari che si conquistano, con chiarezza di riflessione e con paragoni con l'Europa che sa gestirsi (i Paesi avanzati della U.E. Sono 10, possono essere un esempio....).

Vogliamo la crescita economica ? Come la vogliamo, ne vogliamo solo parlare (all'italiana) ?Oppure vogliamo trovare gli strumenti necessari per conquistarla, con adeguati programmi e uomini capaci di professionalità ? Potremmo forse comprarci a Bruxelles il ponticello del progresso ! Quale ? Quello che serve per passare dalle parole ai fatti......

Se ce li procuriamo, gli strumenti necessari per arrivare al progresso, allora un giorno gli Europei, stupiti, potrebbero accorgersi che gli Italiani sono divenuti capaci di passare dalle parole ai fatti, sanno distribuire i ruoli dirigenti a persone qualificate e ben scelte, sanno promuovere la professionalità ovunque ; la quale è sempre meglio della rassegnazione di chi non sa, non vuol sapere, non crede al proprio futuro. Di chi si affida ai politici......Dunque allora gli Europei si accorgerebbero che gli Italiani si sono messi i pantaloni lunghi ! Ma quest'opzione dipende da noi....., se ce l'abbiamo la spina dorsale.

Ma per arrivare a tanto ci vorranno sforzi adeguati e chiarezza di idee. Uno sforzo sarebbe di sostituire le chiacchiere ed i litigi politici con i fatti e con la cooperazione ragionata. Ma i fatti non si ottengono con la cultura arretrata che ci ritroviamo. Bisognerà cambiarla ! Eh, si.... Sarà questo il punto chiave, visibile dall'Europa, che indicherà la volontà di sciogliere tutti i nodi al pettine. Quelli che si sono accumulati negli ultimi 40-50 anni di prese per i fondelli (che è la nostra specialità sociale, attivata dai politici) [ Leggi ]


Ulrico Reali


L'Italia di oggi. Non è all' altezza

28.01.2017 - Ritardi, fallimenti, promesse bugiarde, accuse, ricuse, cambio di casacca, etc.

L'Italiano all'inizio XXI secolo é l'unico Europeo:

- che accetta di vivere nella confusione e nell'incertezza come condizione normale di vita;
- che adatta la sua attività di lavoro agli interessi personali o di
clan;
- che ha spesso un doppio ruolo nella vita politico - sociale, quello che formalmente dovrebbe svolgere e quello che, senza troppo rumore, gli conviene inventarsi;
- che ha talmente abbassato il livello di guardia dei comportamenti accettabili, che accetta senza commenti qualsiasi comportamento negativo dagli altri. In compenso puo' permettersi qualsiasi azione, anche scorretta, di sua scelta. [ Leggi ]


Ulrico Reali


L'America in Italia?

25.01.2017 - Gli Stati Uniti, a partire dal dopoguerra, sono stati spesso visti in Europa, oltre che come liberatori, anche come anticipatori di progresso e di ideali di libertà, come promotori di nuove tecnologie e servizi, di nuovi modi di vita, più liberi e trasparenti.
Ma alcuni europei hanno percorso, oltre le praterie e le riserve degli Stati Uniti, anche le strade e i ghetti delle metropoli americane. Hanno cercato di capire cosa c'é dietro la politica e la struttura sociale degli americani. Sono allora saltate fuori le pecche del "sogno americano": le ampie fasce di emarginazione, causa ed effetto della droga diffusa, la solitudine facile per chi non ha raggiunto il successo, la democrazia formale che nasconde la gestione del potere da parte di clans e lobbies. [ Leggi ]

Ulrico Reali


Donald Trump ha giurato, è il 45° presidente.
20 gennaio 2017


Donal Trump

Discorso patriottico (Leggi)

Amici, delegati e cittadini americani: è con umiltà e gratitudine che accetto la vostra nomination alla Presidenza degli Stati Uniti d'America. Insieme, riporteremo il nostro partito alla Casa Bianca e il nostro Paese a una condizione di sicurezza, prosperità e pace. Saremo un Paese di generosità e ardore, ma anche un Paese di rispetto della legge e dell'ordine. La nostra Convention ha luogo in un momento cruciale per la nostra nazione. Gli attacchi alle nostre forze dell'ordine, e il terrorismo nelle nostre città, minacciano il nostro stile di vita. Qualsiasi politico che non si accorga di questo pericolo non è degno di guidare il nostro Paese.


L'Italia e' una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
Di chi? Degli italiani o degli stranieri illegali?

27.01.2014 - Caro Belloni, Leggo il suo « Depressione e Coraggio », che mi pare non solo realista e ottima presentazione, ben espressa, di quella triste e allarmante situazione di una società che sta in uno scenario simile: in U.E. 12 Paesi avanzati usano Mercedes o BMW per spostarsi, la società' italiana ha una vecchia 600 con una candela bruciata (questo vede un esperto sociale europeo sulla gestione dell'Italia). [Leggi]


La.....Opinione
DELL' ITALIANO ALL'ESTERO
*****
Ma è vero che
stiamo diventando così ?

Le tre scimmette
Non Vedo, Non Sento, Non Parlo!
Penso solo a me
e ..... mangiooo!!


Mazzini aveva scritto:
“La Patria non è unione di territorio e basta.
La Patria è concordanza, unione di sentimenti, unione del disegno e del destino di Nazione !”

 

Lo sapete che la Società Nazionale UNITA, non esiste in Italia ?
Gli Italiani si inventano
realtà di comodo..! (Barzini)

Che Paese! Che Società!

L'Incompiuta
unità d 'Italia Stiamo danzando
sul Titanic !





 
DIZIONARIO di ITALIANO
cerca:  
   

COGNOMI
 
Ultimi entrati il 22.01.09
TORREANO - RADDI
I cognomi ITALIANI a noi noti in
Repubblica Dominicana ora sono

n
.
1.510
CONTROLLA LA LISTA
cliccando
sul numero. Se non ci sei?
Manda un e-mail.
QUI !


IL CLUB DEL CORRIERE
 

Login - Password Privato

Iscriviti !!
Compila il Formulario e potrai partecipare ai nostri sorteggi periodici, con grossi premi.


L' ITALIA VISTA DA FUORI
Lettere dall' Europa

Cosi' ci giudicano!!

Siamo propio cosi' noi italiani?


Aiutaci
Grazie !

    ULTIMISSIME

Freccia
Flash News
24 ORE

The weather Channel

Meteo
********
Situazione in tempo reale: ITALIA


NOTICIAS
D
E LA REPUBLICA DOMINICANA
------
Archivo News
(Clicca qui)



I Giornali ESTERI
E U.K. F D


 
IL VIDEO
[ Leggi l' Archivio ]
In Memoria di
Rachel Corrie

PDF Morta per la Pace
LA BARZELLETTA
PER CHI PROGRAMMA VACANZE A SANTO DOMINGO?
PROVA DI ABILITA'
 


MEDICINA

Farmaci: mai coi succhi frutta

Quelli di arancia, pompelmo, mela, ananas possono aumentarne o diminuirne l' assorbimento [Leggi]

ATTENZIONE A QUESTI FARMACI
- Diazepam
- Progesterone
- Metadone
- Sildenafil
(il principio attivo a base del Viagra)
- Tadalafil (principio del Cialis)
- Carbamazepina.
PRINCIPI ATTIVI INIBITI
- etoposide (agente anticancro)
- beta bloccanti (atenololo, celiprololo, talinololo) usati per prevenire gli attacchi cardiaci
- ciclosporine
(farmaci antirigetto)
- antibiotici a base di ciprofloxacina levofloxacina e itraconazole.

:: Pace
Daisaku Ikeda
(Biografia)

Freccia rossa
   
 
 
 



MEDICINA E SALUTE
Freccia

Infarto ????
Siete soli?
Come darvi il primo ausilio.

Mondo
Che cambio di sedia!
Polizie a Confronto
Il Cambio Americano
Atrbus 380
Metro' Santo Domingo in futuro Villa mella
Buona Natale a Roma
radio
Cubo italia
UN VIDEO SORPRENDENTE - La Vergine di Guadalupe.pps

 
 
GALLERIE: Foto - Video - Pdf - Foto RD
del

 
Un Periodico di libera informazione
Fondato, Edito e Diretto in Santo Domingo dal - 1997

Tutti i testi, i marchi e le immagini contenute in questo Sito sono dei rispettivi autori e proprietari.
Il sito è in regime © Copyright - Per chiarimenti scrivere a:
Redazione
"Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001".